In corso sul blog:

TRiViAL PURSUIT Reading Challenge | 2ª tappa - GEOGRAFIA

Felice primo giugno a tutti cari amici lettori che passate di qui!! Eccoci giunti alla seconda tappa della Reading Challenge a tema Trivial ...

domenica 18 settembre 2016

Vodka & Inferno - La morte fidanzata - Penelope Delle Colonne


Vodka&Inferno parla di Frattaglia e Viktor.      Entrambi scarti e scartati. Uniti da quell’amor che nulla crea e tutto distrugge. Di come morte e amore si confondono in un leggiadro vortice nella fredda Russia di fine Ottocento. Delle peripezie dei membri della felide famiglia Mickalov che subiscono una macabra trasformazione in upyr (vampiri), scoprendo pian piano le grottesche alchimie del mondo della notte. Di un Dottore della Peste governato e governatore.
Viktor dà vita al suo impero di vodka, vendetta e sangue. Frattaglia costruisce burattini a sua immagine e somiglianza imitando l’Altissimo. E in fine le loro mani si perderanno tra i baci degli altri, le madonne nere, i bimbi sperduti, i cosacchi di ghiaccio, il dottore d’amor malato, i figli di Caino e gli ululati lontani. Si ritroveranno mai?
La morte fidanzata è il primo volume della saga Vodka&Inferno. 

Lo dico subito: ho AMATO questo libro!

Già dalla trama emerge chiaramente lo stile e il tenore di questa saga, corposa e intensa, come i Classici di una volta.
Una narrazione ipnotica, cantilenante e estremamente musicale, che meriterebbe la lettura ad alta voce. Ho letto questo libro molto lentamente, centellinando le pagine, proprio per assaporare al 
meglio tutte le suggestioni e le atmosfere create.

Questa immagine e le successive sono prese dalla pagina Facebook Vodka&Inferno


Abbiamo Venezia e la Russia più autentica, abbiamo i reietti e gli eletti, il mistero e la sfarzosità, la violenza e la tenerezza più estreme, il sangue, la vodka, l'amore, la bramosia, la Morte e i Non-morti... 




Viktor e i suoi parenti sono dei personaggi molto ben definiti, ma non prevedibili, o almeno non tutti; la cosa più bella è che non sono mai totalmente malvagi o totalmente buoni, ognuno ha le sue debolezze e i suoi scheletri nell'armadio, ma ciascuno ha un carattere o una peculiarità differente dagli altri e questo ce li rende perfettamente riconoscibili nonostante siano davvero tanti (e infatti nel libro abbiamo un'immagine che ci illustra lo schema familiare, per agevolare anche i più smemorati).

Le atmosfere e la cura nelle descrizioni ambientali e geografiche lo rendono ancora più coinvolgente, dando spesso l'impressione di essere in mezzo ai personaggi in quella stessa epoca storica!




Altra cosa che ho apprezzato tantissimo sono i numerosi riferimenti a personaggi e ai topoi letterari  che hanno fatto la storia della letteratura, dal vampiro stokeriano al topos della donna che si traveste da uomo per poter andare in battaglia, sfidando l'autorità paterna e la società.




Una storia ricca e corposa di cui non vedo l'ora di leggere il seguito, per conoscere gli sviluppi e i nuovi colpi di scena che accadranno nella fredda Soroka!




STILE:                                  10
COPERTINA:                      8,5
PERSONAGGI:                   9
TRAMA:                              8,5

venerdì 16 settembre 2016

5 cose che...5 personaggi che vorrei incontrare nella realtà


Buon venerdì amici lettori!!! Come state? Io benissimo, stanotte ha fatto un temporale fortissimo, quasi una tempesta tropicale ma per fortuna non ci sono stati grossi danni, a parte qualche cantina allagata e la connessione che va e viene! Almeno ora l'aria è un po' più fresca, visto che si boccheggiava come ad agosto e io sono un po' stanca di tutto questo caldo!!

Ma passiamo subito alla fantastica rubrica ideata dalle Twins Books Lovers e scopriamo l'argomento scelto tramite il sondaggio nel gruppo facebook

5 personaggi che vorrei incontrare nella realtà


1. Vani Sarca - L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome & Scrivere è un mestiere pericoloso (Alice Basso)
Cinica, misantropa quanto basta, lettrice accanita, amante del look total black, del whisky e dei rossetti viola. ma soprattutto dotata di un'enorme capacità di entrare nella testa delle persone e addirittura imitarne lo stile! La battuta sempre pronta e quella punta di goffaggine la rendono irresistibile e sono sicura che potremmo essere amiche!! *-*







2. Levi, detto Biff - Il vangelo secondo Biff, amico d'infanzia di Gesù (Christopher Moore) 

L'amico migliore che si possa avere!! Simpaticissimo, divertente, combinaguai ma leale fino all'estremo. Una di quelle amicizie che durano tutta la vita e ricca di imperdibili avventure! Chi non vorrebbe incontrarlo? ❤









3. Remedios la Bella - Cent'anni di solitudine (Gabriel Garcia Marquez)
Il libro di Gabriel Garcia Marquez è uno dei miei preferiti in assoluto, ed è ricco di personaggi specialissimi! Remedios è uno dei più affascinanti, di una bellezza fuori dal comune e dalle strane abitudini, sempre accompagnata da farfalle multicolori e totalmente disinteressata all'amore, mentre tutti i ragazzi del paese non possono che innamorarsi di lei. La sua uscita di scena è straordinaria, ma non vi voglio fare spoiler!! ;-)  Ecco, mi piacerebbe molto poterla conoscere! 






4. Azriel - Lo schiavo del tempo (Anne Rice)
Azriel è uno spirito di un giovane ebreo vissuto in Babilonia del VI secolo a.C., costretto da una maledizione a essere obbligato a servire chiunque possieda le sue ossa, un po' come il Genio della lampada di Aladino. Oltre a essere un bellissimo ragazzo *.*, sarebbe davvero interessante sentire i racconti di tutte le epoche storiche in cui ha vissuto fino ad oggi, e magari riuscire a liberarlo dalla terribile costrizione che lo affligge!








5. Mary - Il viaggio della strega bambina (Celia Rees)
Mary, per evitare di essere bruciata come strega come accadde alla nonna, decide di scappare dall'Inghilterra e approdare in America, dove incontra le stesse difficoltà e pericoli, ma non si dà per vinta e cerca di vivere la sua vita esattamente come vuole, senza imposizioni esterne e obblighi che non desidera. Una ragazza fortissima, saggia e potente, che avrebbe un mondo di cose da insegnarmi e tante cose da raccontare...





* * *

Che ne dite delle mie scelte? Ne condividete qualcuna o avreste optato per personaggi totalmente diversi? Fatemi sapere nei commenti, e se partecipate all'iniziativa lasciatemi il link e passerò sicuramente a leggere le vostre #5coseche!!! A prestissimo!

venerdì 9 settembre 2016

5 cose che... 5 nuove aggiunte alla wishlist


Salve, carissimi lettori!! Eccoci anche oggi con la consueta puntata della geniale rubrica 5 cose che..
Come sempre vi lascio il link al post delle Twins Books Lovers per tutte le info e per unirvi anche voi al nostro fantastico club!!
Il sondaggio di questa settimana ci chiede di elencare:
    5 nuove aggiunte alla wishlist  



1. Eccomi - Jonathan Safran Foer
Ambientata a Washington nel corso di quattro, convulse settimane, Eccomi è la storia di una famiglia sull’orlo della crisi. Mentre Jacob, Julia e i loro tre figli devono fare i conti con la distanza tra la vita che desiderano e quella che si trovano a vivere, arrivano da Israele i cugini in visita, in teoria per partecipare al Bar Mitzvah del tredicenne Sam. I tradimenti coniugali veri o presunti, le frustrazioni professionali, le ribellioni e le domande esistenziali dei figli, i pensieri suicidi del nonno, la malattia del cane, anche i previsti festeggiamenti: tutto rimane in sospeso quando un forte terremoto colpisce il Medio Oriente, innescando una serie di reazioni a catena che mettono a repentaglio l’esistenza stessa dello stato di Israele. Di fronte a questo scenario imprevisto, ognuno sarà costretto a confrontarsi con scelte a cui non era preparato, e a interrogarsi sul significato della parola casa.




2. Non aspettare la notte - Valentina D'Urbano
Giugno 1994. Roma sta per affrontare un'altra estate di turisti e afa quando ad Angelica viene offerta una via di fuga: la grande villa in campagna di suo nonno, a Borgo Gallico. Lì potrà riposarsi dagli studi di giurisprudenza. E potrà continuare a nascondersi. Perché a soli vent'anni Angelica è segnata dalla vita non soltanto nell'animo ma anche su tutto il corpo. Dopo l'incidente d'auto in cui sua madre è morta, Angelica infatti, pur essendo bellissima, è coperta da cicatrici. Per questo indossa sempre abiti lunghi e un cappello a tesa larga. Ma nessuno può nascondersi per sempre. A scoprirla sarà Tommaso, un ragazzo di Borgo Gallico che la incrocia per caso e che non riesce più a dimenticarla. Anche se non la può vedere bene, perché Tommaso ha una malattia degenerativa agli occhi e sono sempre più i giorni neri dei momenti di luce. Ma non importa, perché Tommaso ha una Polaroid, con cui può immortalare anche le cose che sul momento non vede, così da poterle riguardare quando recupera la vista. In quelle foto, Angelica è bellissima, senza cicatrici, e Tommaso se ne innamora. E con il suo amore e la sua allegria la coinvolge, nonostante le ritrosie. Ma proprio quando sembra che sia possibile non aspettare la notte, la notte li travolge... 



3. Melody - Sharon M. Draper
Melody ha una memoria fotografica eccezionale. La sua mente è come una videocamera costantemente in modalità "registrazione". E non c'è il tasto "Cancella". È l'alunna più intelligente della scuola, ma nessuno lo sa. Quasi tutti - compresi i suoi insegnanti e i medici - ritengono che lei non abbia alcuna capacità di apprendimento, e fino a oggi le sue giornate a scuola sono state scandite da noiosissime ripetizioni dell'alfabeto. Cose da prima elementare. Se solo lei potesse parlare, se solo potesse dire che cosa pensa e che cosa sa... Ma non può. Perché Melody non può parlare. Non può camminare. Non può scrivere. Melody sente scoppiare la propria voce dentro la sua testa: questo bisogno di comunicare la farà impazzire, ne è certa. Finché un giorno non scopre qualcosa che le permetterà di esprimersi. Dopo undici anni, finalmente Melody avrà una voce. Però non tutti intorno a lei sono pronti per quello che dirà.



4. Gli Addii  - Juan Carlos Onetti
Protagonista del romanzo è un uomo di mezz’età, un tempo grande stella del basket, e ora malato di tubercolosi, che si trasferisce in un paesino di montagna per curarsi nel sanatorio locale. L’arrivo dell’uomo, il suo esilio volontario in una villa lussuosa, l’avvicendarsi di due donne al suo fianco, stravolgono la calma polverosa della cittadina. Fra illazioni, sospetti e un colpo di scena finale, questo romanzo breve e poderoso ci regala uno dei momenti più alti della letteratura latinoamericana del Novecento.


5. Beethoven e la ragazza dai capelli blu   - Matthieu Mantanus
 Una famosa rockstar, Mark Rochester, sta registrando il nuovo album con la sua band in un casale isolato della campagna toscana. Tra una sessione e l'altra approfondisce il rapporto con Anna, la bassista da poco entrata nel gruppo, e scopre che dietro a questa ventenne dall'aspetto un po' dark, con due grandi cuffie rosse sempre alle orecchie e un ciuffo di capelli blu, si nasconde un'altra persona: una serissima contrabbassista della Philharmonia Orchestra.
Giorno dopo giorno, con il suo stile tanto anticonformista quanto appassionato, Anna trascina Mark in un viaggio affascinante e inaspettato nel suo mondo, che spazia dalla "rivoluzione" di Beethoven agli scandalosi valzer di Strauss, dalle provocazioni di Debussy al jazz di Bill Evans, dai balletti di Stravinskji alla musica dei New Trolls. E gli farà capire come quei brani e quei musicisti hanno a che fare con lui e col suo mondo molto più di quanto avrebbe mai immaginato.

Beethoven e la ragazza coi capelli blu è una storia della musica in forma di romanzo, come per la filosofia lo è stato Il mondo di Sofia di Jostein Gaarder.



E queste sono le mie ultime aggiunte! Cosa ne pensate? Qualcuna coincide con le vostre? Quali sono gli ultimi 5 titoli aggiunti alla vostra wishlist?

Scrivetemeli nei commenti, adoro scoprire titoli sempre nuovi!
Un abbraccio!!

sabato 3 settembre 2016

5 cose che... 5 coppie delle serie tv

Buongiorno carissimi lettori!!! Eccomi di ritorno da un'estate impegnativa e stancante, ma anche bellissima! Spero che anche voi siate stati bene e abbiate ricaricato le pile per l'autunno in arrivo!
Aria fresca, questo miraggio!
Ma bando alle ciance, oggi torno immediatamente con una delle mie rubriche preferite, le 5 cose che, ideata dalle gemelline di Twins Books Lovers - qui il link per potersi iscrivere e partecipare!!

L'argomento di oggi è:     5 coppie delle serie tv  

Certo, sceglierne solo cinque è oltremodo riduttivo, ma ho cercato di scegliere quelle per me più rappresentative, emozionanti e legate ai telefilm preferiti!! Siete curiosi di scoprirle? Non garantisco la totale assenza di spoiler, perciò andate avanti a vostro rischio e pericolo ;-)



1. Monica e Chandler - Friends : rispetto al tira e molla della più celebre coppia di Ross e Rachel, per me sono loro i preferiti!! Amici per tanti anni e poi scoppia l'amore, un amore forte, maturo e soprattutto divertente! I loro battibecchi sono strepitosi, e i momenti romantici non mancano!

2. Phoebe e Cole - Streghe : una strega e un demone, un amore che non ha futuro, eppure cresce di puntata in puntata sempre più forte e distruttivo. Quante lacrime e disperazione per entrambi, ma la loro storia così imprevedibile è riuscita ad appassionarmi fino alla fine! E poi, insieme erano bellissimi!!!


3. Simon e Alisha - Misfits : lui è sempre stato il mio preferito della serie, fin dalle prime puntate, così timido e introverso...Non avrei scommesso un centesimo su questa love story, e invece funzionava alla perfezione!! Bellissimi e super-innamorati!


4. Rae e Findlay - My mad fat diary : Una delle mie coppie preferite! Findlay è l'unico che riesca a far sentire "giusta" la giovane Rae, e la ama per quello che è. Tenerissimi. Una coppia giovanissima, ma più matura di molte coppie "adulte". 



5. Alison e Joe Dubois - Medium :  e dopo la coppia super giovane ecco la mia coppia "matura" preferita! Tre figlie e un lavoro a dir poco impegnativo (Alison è una medium e fa sogni parecchio paurosi), ma l'amore regge agli anni e ai problemi, e i due si sostengono, superano le inevitabili crisi e si amano ancora follemente!! Li amo!! 


E questo è tutto! Le vostre coppie preferite invece quali sono? Siete d'accordo con le mie scelte o no?
Aspetto i vostri commenti con tanta curiosità! *.*








giovedì 21 luglio 2016

ll blog va in vacanza (io no!)


Ciao amici!!
Come qualcuno di voi già sa, da luglio ho iniziato a lavorare in spiaggia coi bambini e i ragazzi non vedenti, e purtroppo gli impegni si sono moltiplicati, mentre il tempo libero è sempre più ridotto, aggiungeteci il caldo terribile e avrete idea della mia situazione attuale! A volte non ho nemmeno la forza di cenare e crollo addormentata sul divano! U.U
Con grande rammarico ho notato di non riuscire a stare dietro al blog come vorrei, e dopo qualche riflessione ho deciso di mettere il blog in pausa!

Quando avrò tempo passerò volentieri a leggere i blog che seguo, e magari aggiornerò con le mie letture Instagram e pagina Facebook, insomma, non vi libererete così facilmente di me!! 

Un grosso abbraccio e a rileggerci tra qualche settimana!!! (>‿◠)✌

domenica 10 luglio 2016

5 cose che...5 autori di cui abbiamo più libri






Buongiorno cari lettori!! Luglio è ormai iniziato e io ho iniziato a lavorare per lo Spiaggia Day, perciò rientro a casa nel pomeriggio e purtroppo ho pochissimo tempo per stare dietro al mio e ai vostri blog! Cerco comunque di leggervi sempre, però difficilmente riesco anche a commentare :( 
Ma vi penso sempre 

L'appuntamento con la rubrica 5 cose che non voglio perderlo, perciò eccomi qua per un velocissimo post che oggi ha per argomento 

    i 5 autori di cui abbiamo più libri   

1. Stephen King (18 libri)

Stephen King è uno dei miei eterni amori letterari! Ho iniziato a leggerlo che ero in prima superiore e non l'ho mai più abbandonato! Negli anni del liceo ho divorato la gran parte dei suoi romanzi, ora ho un po' rallentato ma spero di riuscire a leggere tutti i suoi romanzi! Il fatto che sia un autore così prolifico non può che farmi felice!


2. Charles Bukowski (14 libri)

Altro grande amore dell'adolescenza! Esiste uomo più misantropo, scansafatiche e ubriacone tanto irresistibile??? O lo ami o lo odi e io chiaramente lo AMO! :P



3. Gabriel Garcia Marquez (13 libri)



Con Marquez ho scoperto uno dei generi che più amo leggere: la narrativa sudamericana. Il realismo magico, le atmosfere, i personaggi, tutto di loro mi affascina  e conquista! Amo soprattutto i loro racconti, ma anche i romanzi, il mio preferito in assoluto è il suo Cent'anni di solitudine


4. Sergio Atzeni (12 libri)


Questo nome credo sarà sconosciuto a tutti voi, in effetti è un autore sardo che ha avuto poco successo nel grande pubblico e oltretutto qualche decina di anni fa, ma io lo trovo bravissimo: ironico, fine osservatore e poetico; per qualche tempo ho avuto intenzione di fare la tesi di laurea su di lui, poi ho cambiato materia. Se vi capiterà di trovare un suo libro provate a fare la sua conoscenza,  e poi correte a dirmi come vi è sembrato!


5. Irvine Welsh , Alessandro Baricco, Torey L. Hayden (11 libri)


 
 

Un ultimo grande pari merito per la quinta posizione: sono autori diversissimi tra loro ma che hanno saputo trasmettermi molto e che leggo sempre con piacere, pur rimanendo affezionata ai loro lavori più datati. Torey Hayden è una pedagogista, insegnante di bambini "speciali": maltrattati, autistici, rifiutati da tutti e con mille problemi. Lei con la sua dolcezza ed empatia riesce a farli sentire amati e sereni. I suoi romanzi sono emozionantissimi!!
Baricco è uno di quegli scrittori che amo profondamente ma che come personaggi mi stanno un sacoc antipatici, e non è sempre facile riuscire a scindere le due cose! Oceano Mare e Castelli di Rabbia sono i suoi capolavori che rileggerei all'infinito, insieme al monologo Novecento! Voi invece siete nella schiera di chi lo odia o di chi lo ama???
E infine Irvine Welsh, famosissimo per il romanzo di Trainspotting e grande rappresentante del disagio giovanile del Regno Unito (Scozia soprattutto) dagli anni Novanta ad oggi! Nessun pietismo e nessuno zuccherino che addolcisca la pillola, ed è proprio questa sua caratteristica a farmelo amare tanto!


E questo è tutto per oggi! Anche voi avete tanti libri di questi autori? E quali sono quelli che compaiono più spesso nei vostri scaffali???


Come sempre, vi rimando al post iniziale delle Twins Books Lovers in caso vogliate divertirvi insieme a noi! 

sabato 2 luglio 2016

5 cose che...5 libri che mi fanno pensare all'estate


 Saaaalve!! Il caldo di questi giorni mi sta uccidendo, ma ora che è notte, ho finalmente le forze per poter scrivere il post per questa fantastica rubrica!!
Come sempre, vi rimando al post iniziale delle Twins Books Lovers in caso vogliate divertirvi insieme a noi!
Io sono felicissima perché ogni settimana si aggiunge qualcuno e stiamo diventando un gruppetto numeroso!

Il tema di oggi si ricollega a quello della settimana scorsa, ma stavolta possono essere anche libri già letti, insomma spazio ai 5 libri che più mi fanno pensare all'estate!

1) L'estate che ammazzarono Efisia Caddotzu (Marisa Salabelle)
Pistoia, 25 luglio: durante la festa di San Jacopo, patrono della città, due ragazzini in bicicletta trovano, vicino a un fosso, il cadavere di una donna, barbaramente uccisa, priva di documenti, vestita e truccata come una prostituta, probabilmente extracomunitaria. Dopo affannose indagini, portate avanti da carabinieri svogliati e un giovane cronista che sogna lo scoop, si scopre invece che il corpo è quello di Efisia Caddozzu, maestra elementare, che tutti credevano in vacanza, la cui scomparsa era stata segnalata solo dall’anziano padre, a cui nessuno aveva creduto. (...) Ma chi era davvero Efisia Caddozzu? Perché una semplice maestra viene abbandonata sul ciglio di una strada con il cranio fracassato? (...) Ma la verità sulla morte di Efisia è un’altra. Per scoprirla sarà necessario scavare nelle ipocrisie più sottili e feroci dell’animo umano.


2) L'estate dei segreti perduti (E. Lockart)
Da sempre la famiglia Sinclair si riunisce per le vacanze estive su una piccola isola privata al largo delle coste del Massachusetts. I Sinclair sono belli, ricchi, spensierati. E Cady, l'erede di tutta la fortuna e di tutte le speranze, non fa eccezione. Ma l'estate in cui la giovane Sinclair compie sedici anni le cose cambiano. Cady si innamora del ragazzo sbagliato e ha un incidente. Un incidente di cui crede di sapere tutto, ma di cui in realtà non sa nulla. Finché, due anni dopo, torna sull'isola e scopre che niente è come sembra nella bellissima famiglia Sinclair. E che, a volte, ci sono segreti che sarebbe meglio non rivelare mai.



3) Broken - una vita spezzata (Daniel Clay)
Skunk Cunningham ha undici anni ed è in coma. E una ragazzina come tante, con un papà un po' distratto, ma che le vuole bene, un fratello maggiore che è il suo idolo, una mamma che è andata via di casa. E un professore che le fa adorare la scuola e la incoraggia a seguire le sue aspirazioni nonostante viva in un ambiente in cui regnano la brutalità e il degrado. In quella grigia periferia della provincia inglese spadroneggia infatti la famiglia Oswald, padre tossico con cinque figlie bulle e viziosette, che semina la paura minacciando e derubando chiunque gli capiti a tiro. (...)
Dal suo letto di ospedale, Skunk cerca di capire la spirale di ordinaria follia che ha sconvolto il quartiere e la sua vita. Man mano che si svela il mistero che l'ha ridotta in coma, il suo sguardo innocente riesce a colorare di tenerezza e umorismo persino quel mondo torbido e crudele, e accende una luce di speranza per tutti.
Un brillante romanzo di esordio che ci fa navigare in una realtà dove il tragico si combina con il comico; una storia dura, spietata, ma al tempo stesso dolce e toccante, come la vita.


4) Duma Key (Stephen King)
Dopo che una gru si abbatte sul suo pickup, Edgar Freemantle deve far fronte a una vita diversa. Devastato nel fisico, e non solo, dapprima cerca di accoltellare la moglie e poi di strangolarla con la mano sinistra (l'altra mano l'ha persa, con tutto il braccio destro, nell'incidente). Apparentemente ristabilito, lascia le sue proprietà alle due figlie e alla moglie, che ha deciso di divorziare da lui, e si stabilisce su una solitaria e paradisiaca costa della Florida, Duma Key, dove affitta una grande villa rosa sulla spiaggia. Proprietaria di tutta la zona è l'anziana Elizabeth Eastlake, una signora non del tutto lucida che allerta subito Edgar di un grande pericolo che lo minaccia. Intanto Edgar si scopre una dote inaspettata di pittore: i quadri che comincia a dipingere, specie quando il braccio amputato gli procura delle sensazioni fantasma, rivelano un talento eccezionale, non solo dal punto di vista artistico... Proprio quando la sua vita sembra ricomporsi, anche grazie alla comprensione della ex moglie e al costante affetto delle figlie, che lo sostengono a distanza nella sua nuova attività artistica, il passato di Elizabeth viene a interferire violentemente con il presente di Edgar.


5) Storia di Irene (Erri De Luca)
Una bambina salvata in mare dai delfini cresce orfana su un’isola greca. Si chiama Irene, di giorno vive in terraferma, di notte si unisce in mare alla sua vera famiglia. A quattordici anni è incinta e consegna a uno straniero di passaggio la sua storia.







In realtà non ricordo se tutti sono effettivamente ambientati in estate, ma io li ricollego comunque a quella stagione, forse per averli letti durante le vacanze in campeggio!!!
Voi invece che libri avreste scelto? 
Aspetto i vostri link e i vostri commenti!!! 



Post simili:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...