5 cose che...5 libri che vorrei leggere nel 2018



Buongiorno e felice venerdì a tutti voi!! Dopo aver saltato qualche puntata natalizia della rubrica 5coseche ideata dalle Twins Books Lovers, eccomi con le prime wishlist dell'anno, assolutamente random e non esaustiva (i libri che vorrei leggere nel 2018 sono decisamente di più, e siamo appena a gennaio!!!)
Passiamo subito alle mie scelte di oggi:


↝ 5 libri che vorrei leggere nel 2018 ↜

1 - La cercatrice di corallo (Vanessa Roggeri)

Achille e Regina si incontrano per la prima volta nell’estate del 1919, di fronte alle acque spumeggianti di una Sardegna magica. Regina dona ad Achille un rametto di corallo rosso come il fuoco, il più prezioso, con la promessa che gli porterà fortuna.Anni dopo, quella bambina è diventata una delle più abili cercatrici di corallo; quando si tuffa da Medusa, il peschereccio di suo padre, neanche l’onda più alta e minacciosa la spaventa. Lei è come una creatura dei mari ed è talmente libera da non avere mai conosciuto legami. Finché, un giorno, la sua strada si incrocia di nuovo con quella di Achille: nel viso di un uomo ritrova gli occhi del ragazzino di un tempo.A travolgerli non è solo un sentimento folle, ma anche un passato indelebile. Le loro famiglie, infatti, sono legate a doppio filo da rancori e vendette ed è in corso una guerra senza ritorno.Spesso non basta l’amore per cambiare un destino che sembra già scritto. Ma l’unico modo di scoprirlo è provarci, fino all’ultimo… In uscita il 23 gennaio. Non vedo l'ora, adoro la scrittura della Roggeri *_*


2 - Armi, acciaio e malattie: Breve storia del mondo negli ultimi tredicimila anni  (Jared Diamond)


Perché gli europei hanno assoggettato gran parte degli altri popoli? Secondo Diamond le diversità culturali affondano le loro radici in diversità geografiche, ecologiche e territoriali sostanzialmente legate al caso. Armato di questa idea, l'autore può lanciarsi in un appassionante giro del mondo, alla ricerca di casi esemplari con i quali illustrare e mettere alla prova le sue teorie. Attingendo alla linguistica, all'archeologia, alla genetica molecolare e a mille altre fonti di conoscenza, Diamond riesce a condurre questo "tour de force" storico-culturale con sorprendente maestria, affiancando aneddoti personali a racconti drammatici o a spiegazioni di complesse teorie biologiche, che affronta con abilità di divulgatore.

Citato in un video dalla mia pusher libresca preferita, ovvero Ilenia Zodiaco, sono curiosissima di leggere questo libro di saggistica divulgativa.


3 - Kobane Calling (Zerocalcare)


Tre viaggi nel corso di un anno. Turchia, Iraq, Siria, per documentare la vita della resistenza curda in una delle zone calde meno spiegate dai media mainstream. Zerocalcare realizza un lungo racconto, a tratti intimo, a tratti corale, nel quale l'esistenza degli abitanti del Rojava (una regione il cui nome non si sente mai ai telegiornali) emerge come un baluardo di estrema speranza per tutta l'umanità.

Ho seguito Zerocalcare dai suoi primissimi contributi su Facebook e i vari social, ma -shame on me- non ho mai letto una sua graphic novel. Vorrei iniziare da questa, ma intendo leggerle tutte!



4 - 4 3 2 1 (Paul Auster)


4 3 2 1 è il romanzo di tutte le vite di Archie Ferguson, quella che ha avuto e quelle che avrebbe potuto avere. Fin dalla nascita Archie imbocca quattro sentieri diversi che porteranno a vite diverse e singolarmente simili, con elementi che ritornano ogni volta in una veste diversa: tutti gli Archie, ad esempio, subiranno l'incantesimo della splendida Amy. Auster racconta le quattro vite possibili di Archie in parallelo, come fossero quattro libri in uno, costruendo un'opera monumentale, dal fascino vertiginoso e dal passo dickensiano, per il brulicare di vita e di personaggi. Ma c'è molto altro in 4 3 2 1: c'è la scoperta del sesso e della poesia, ci sono le proteste per i diritti civili e l'assassinio di Kennedy, c'è lo sport e il Sessantotto, c'è Parigi e c'è New York, c'è tutta l'opera di Auster, come un grande bilancio della maturità, e ci sono tutti i maestri che l'hanno ispirato, c'è il fato e la fatalità, c'è la morte e il desiderio. 

Sono spesso ossessionata dall'idea di come sarebbe la mia vita se avessi fatto una scelta piuttosto che un'altra, dagli studi alle amicizie, alle relazioni amorose, perciò questo libro mi ha attirato come un'ape verso i fiori. Sarà una lettura lunga e impegnativa, ma sono sicura che ne varrà assolutamente la pena.

5 - Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (J.K. Rowling)


"Non vado in cerca di guai. Di solito sono i guai che trovano me". Così dice Harry Potter, giovane studente della prestigiosa Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, ai suoi amici. E infatti Harry non è al sicuro: un famigerato assassino è evaso dalla terribile prigione di Azkaban e gli sta dando la caccia, deciso a ucciderlo. Forse questa volta nemmeno la scuola magica, nemmeno gli amici più cari, possono aiutarlo, non quando tra loro si nasconde un traditore..

Eh sì, come ho avuto modo di dire altre volte, non ho mai letto la saga di Harry Potter fino a pochi anni fa, perciò vorrei proseguire con la lettura del terzo volume, e dei rimanenti!




Fatemi sapere se le mie scelte vi sono piaciute e se sono simili alle vostre. Se anche voi avete scritto un post simile scrivetemi il link e passerò volentieri a leggerlo! 
Ci rileggiamo presto, un abbraccio!!

Commenti

  1. A parte HP, che è stupendo, non ne conosco neanche uno; qui i miei: http://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/2018/01/5-cose-che-13-5-libri-che-vorrei.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Benedetta, capita spesso anche a me nei post di questa rubrica. La mia wishlist quindi aumenta sempre di più :)

      Elimina
  2. Auster oggi sta andando alla grande. Mi incuriosisce quel libro, anche se mi spaventa un po'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, anche a me la mole di pagine mi spaventa un po', ma appena avrò del tempo libero mi ci dedicherò con l'attenzione che merita! *.*

      Elimina
  3. Adoro Harry Potter, mentre 4321 l'ho messo anche io! Invece Armi, acciaio e malattie l'ho portato ha un esame di antropologia qualche anno fa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che bello!! "Armi..." non è troppo pesante come lettura, vero??

      Elimina
  4. Harry Potter l'ho messo anche io tra i libri che vorrei leggere nel 2018. A differenza tua io ancora non ne ho letto neanche uno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Karin, all'età di trent'anni è riuscito comunque a emozionarmi e coinvolgermi, e finalmente posso far parte del grande gruppo di fan del maghetto! ;)

      Elimina
  5. Ciao! Quei libri di Zerocalcare e Paul Auster sono anche nella mia lista! Spero di avere occasione il prima possibile, soprattutto per quello di Zero! Di Paul Auster ne ho prima altri in lista ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io Zerocalcare lo corteggio da un sacco di anni, spero che il 2018 sia quello giusto per leggere tutte le sue graphic novel! *-*

      Elimina
  6. Ciao! Harry Potter prima o poi lo recupererò, non so perché ancora non l'ho letto, ormai lo dico da anni xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah anche io erano anni che mi ripromettevo di leggerlo, ma avevo timore che essendo già grande non mi trasmettesse la sua magia, invece riesce a conquistare tutte le età!

      Elimina
  7. Anche io ho in lista 4 3 2 1, spero di riuscire a leggero a breve *-*
    Ho sentito parlare benissimo di Zerocalcare, ma ancora non mi sono del tutto convinta a leggere qualcosa di suo. Magari in futuro mi deciderò una buona volta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me potrebbe piacerti, magari con Dimentica il mio nome, che pare sia il più emozionante di tutti, e che mi ispira tantissimo!

      Elimina
  8. Ho in libreria 4321, sto solo cercando il momento opportuno per leggerlo. Kobane Calling l'ho letto ai tempi dell'uscita e, da fan di Zerocalcare, l'ho amato tantissimo nonostante si differenzi molto dal resto della sua produzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sempre avuto interesse per il popolo curdo, sicuramente Zerocalcare ne ha saputo descrivere la situazione in maniera eccellente. Spero di leggerlo entro gennaio! *-*

      Elimina
  9. Io adoro Zerocalcare!! ho letto tutto! te lo consiglio caldamente :)

    RispondiElimina
  10. Che bello trovare Vanessa nella tua classifica! <3
    4321 vorrei tanto leggerlo anche io...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, è un'autrice che non mi ha mai deluso e che parla della mia terra in maniera poetica e appassionata!

      Elimina
  11. Il prigioniero di Azkaban è il libro che preferisco di HP... perché compare Sirius, che è indecentemente figo come personaggio *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, il famoso Sirius Black? Finalmente lo conoscerò anche io, non vedo l'ora!

      Elimina
  12. 4321 l'avete messo in tantissime e sembra un buon libro...ci farò un pensierino ;)

    RispondiElimina
  13. Ciao, di Zerocalcare non ho mai letto nulla XD e 4321 m'ispira tanto e per questo l' aggiungo in WL

    RispondiElimina
  14. harry potter <3 io l'ho letto recentemente e l'ho amato!

    RispondiElimina
  15. In molte avete scelto "4321" ed è un libro che ha anch'io vorrei recuperare durante quest'anno...

    Mi intimorisce un pò la sua mole e il suo sembrare un bel pò impegnativo, ma la trama mi ha colpita praticamente subito e sono sicura che potrebbe piacermi veramente molto.

    ;)
    ELEONORA C.
    ELEONORA'S READING ROOM

    RispondiElimina
  16. Ciao! Il terzo libro di HP è il mio preferito della saga, tutto merito di un personaggio che lì compare per la prima volta. Sono sicura che ti piacerà =)
    Il libro di Auster m'incuriosisce tanto, chissà se avessi preso veterinaria come sarebbe stata la mia vita.
    Non so davvero se sarei riuscita a laurearmi, le materie scientifiche non sono esattamente il mio forte.
    Un salutone e al prossimo Post
    Leryn

    RispondiElimina
  17. Armi acciaio e malattie è una lettura che induce molto alla riflessione! Bella scelta
    Harry Potter, invece, è il mio grande amore
    Ciao :)

    RispondiElimina
  18. Ciao!!! Paul Auster è un autore che mi incuriosisce molto, spero di leggere qualcosa di suo quest'anno, magari proprio 4321 o La trilogia di New York! Kobane Calling *_* Io ho letto diverse sue raccolte ma questo mi manca ed è quello che desidero di più da quando è uscito, spero veramente di riuscire a recuperarlo prima o poi!! E quest'anno spero anche di iniziare la rilettura di Harry Potter, sono proprio curiosa di tornare ad Hogwarts dopo tanto tempo!!

    RispondiElimina
  19. "La cercatrice di corallo" di Vanessa Roggeri anch'io spero di leggerlo, gli altri due romanzi dell'autrice mi erano piaciuti moltissimo ;)

    RispondiElimina
  20. Ciao Harry Potter e il prigioniero di Azkaban è un libro che mi piacerebbe leggere e poi leggere la saga completa. Mi fa piacere rileggere un tuo post.

    RispondiElimina
  21. Tra i buoni propositi del 2017 c'era leggere la serie di Harry Potter, ma niente...quindi è valido anche nel 2018!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per aver letto fino a qui! Se mi lasci un commento sarò felicissima di leggerlo ^_^

Post popolari in questo blog

5 cose che...5 canzoni del cuore

Fiore di fulmine - Vanessa Roggeri