Voting Books # Tag Books


Saalve miei compagni di bevut.. letture, come state? Qui c'è stata una nevicata abbondantissima e mi ritrovo bloccata in casa e moolto infreddolita! Gli errori di battitura sono dovuti al principio di assideramente delle mie mani, non fateci caso!!

Oggi vi presento un simpaticissimo TAG scovato nel blog di Rosa  e come lei non nomino nessun altro blog ma lascio a voi l'iniziativa se farlo o no! Ovviamente se lo farete venite a lasciarmi il lin in modo che possa passare a curiosare da voi!!!

Queste le regole del Tag:
Questo nuovissimo #Tag Books si basa sull'idea di nominare 3 blog che dovranno postare una lista di quattro libri seguendo una determinata traccia:
#1 libro: un libro che hai letto da moltissimo tempo
#2 libro: un libro che hai letto di recente
#3 libro: un libro che ti ha deluso
#4 libro: un libro straordinario
Inoltre bisognerà accompagnare il titolo di questi quattro libri con una breve descrizione, sul punto forte e il punto debole dei romanzi, ponendo alla fine una votazione di gradimento in stelline in ordine crescente da 1 a 5 (dove 5 è il voto più alto). Se volete partecipare anche voi, non dimenticate di postare le regole di questo #Tag Books e di citare il suo luogo di nascita: il blog Dolci&Parole.



#1 libro: un libro che hai letto da moltissimo tempo

Jack Frusciante è uscito dal gruppo - Enrico Brizzi
Questo romanzo, scritto da un autore diciannovenne, racconta il mondo sommerso e inquieto dei giovani nati nella seconda metà degli anni Settanta ed è una specie di "affresco italiano" sul passaggio dall'adolescenza all'età adulta. Il protagonista è un diciassettenne che ama i Pistols e i Red Hot Chili Peppers e, soprattutto, una ragazza che frequenta il suo stesso liceo.

Questo romanzo lo lessi nel lontano 1998, avevo quattordici anni e ne rimasi colpita come può succedere solamente a quell'età!! Ha influito tantissimo sulla mia formazione musicale e letteraria, nonché su che cosa volessi dalle amicizie e dall'amore. Ancora adesso ricordo interi brani a memoria e lo ricordo con enorme affetto!!

     VOTO: * * * * *      5 stelline


#2 libro: un libro che hai letto di recente

The Help - Kathryn Stockett
È l'estate del 1962. Skeeter è molto diversa dalle sue amiche di un tempo, già sposate e perfettamente inserite in un modello di vita borghese, e sogna in segreto di diventare scrittrice. Aibileen è una domestica di colore e Minny è la sua migliore amica. . Sono gli anni in cui Bob Dylan inizia a testimoniare con le sue canzoni la protesta nascente, e il colore della pelle è ancora un ostacolo insormontabile. Nonostante ciò, Skeeter, Aibileen e Minny si ritrovano a lavorare segretamente a un progetto comune che le esporrà a gravi rischi. 

Un libro che volevo leggere da quando è arrivato in Italia, ma che ho letto solo a fine 2014.. Che dire, avrei voluto leggerlo prima, è davvero bello e tratta il tema dell'integrazione razziale con profondità e leggerezza insieme. 
Qui c'è la mia recensione più dettagliata, se vi interessa!!

VOTO: **** °  4stelline e mezzo




#3 libro: un libro che ti ha deluso

I segreti di Coldtown - Holly Black
Ti svegli la mattina dopo una festa: sei stesa in una vasca da bagno, la tenda tirata, intorno un profondo silenzio. Gli altri staranno ancora dormendo? Quando ti alzi e giri di stanza in stanza, scopri che durante la notte è successo qualcosa di tremendo. Legato a una sedia, trovi un misterioso ragazzo dagli occhi rossi. Vicino a lui, vivo e ammanettato, c'è Aidan, il tuo ex: appena provi a liberarlo, ti assale in preda a una fame atavica. Tutto questo non è normale, neppure se ti chiami Tana e sei nata in un mondo molto simile al nostro, un mondo in cui le persone si trasformano in mostri assetati di sangue e vivono confinati nelle Coldtown. Li chiami vampiri, ma potrebbero avere anche altri nomi. Molti di loro sono celebrità, li trovi ogni sera in televisione: tutti i canali trasmettono in diretta le loro feste più trasgressive. Ora non puoi più evitarli, e hai solo ottantotto giorni per salvarti: ma a quanto sei disposta a rinunciare per tenere in vita ciò che non vuoi perdere?

Mi aspettavo molto di più da questo romanzo, ma ho trovato la trama e soprattutto la caratterizzazione dei personaggi molto affrettata e poco credibile. La protagonista non mi ha suscitato alcuna empatia, sua sorellina una vera incosciente e il finale è troppo, troppo sospeso. L'unico personaggio che ho apprezzato è il vampiro Gavriel, ma non basta.

VOTO: ** °  2stelline e mezzo


#4 libro: un libro straordinario

Il Vangelo secondo Biff, amico d'infanzia di Gesù - Christopher Moore
Tutti sanno come è nato e come è morto Gesù. La stella cometa, la mangiatoia, i Re Magi; e poi la passione, la crocifissione. Ma che cosa ha combinato dall'infanzia ai trent'anni? Su richiesta del Messia, a duemila anni dalla sua morte, un angelo fa resuscitare il suo migliore amico, Levi detto Biff, a cui spetta il compito di scrivere un nuovo Vangelo che racconti finalmente la vera storia di Gesù di Nazaret. E quella di Biff è un'epopea ricca di miracoli, viaggi, scoperte e anche kung fu, demoni, morti viventi, folli monaci tibetani e pupe da sballo.
Ho già parlato spesso del mio amore per Christopher Moore, e questo libro rappresenta la sua opera migliore, in assoluto! Una storia ironica, avvincente, talvolta pure drammatica, di un'intensità e una genialità da rasentare la perfezione!
Io sono atea, ma questo romanzo non ha nessun intento catechistico, nonostante il titolo a prima vista possa trarre in inganno!
Ne avevo parlato anche qui

VOTO: **************.... ehm, 5stelline!!

E questo è tutto anche per oggi! Aspetto i vostri commenti e vi auguro buone letture! :*

Commenti

  1. The help voglio leggerlo assolutamente anche io, il film mi era piaciuto moltissimo.
    Ottima scelta quella di Moore!XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io il film l'ho visto dopo aver letto il libro e non mi è dispiaciuto, per quanto abbia dovuto per forza tralasciare certe parti del libro per non diventare troppo lungo... Ho trovato le attrici principali davvero brave e abbastanza corrispondenti all'idea che mi ero fatta di loro, ad eccezione forse di Skeeter!!

      Ahah sapevo che avresti apprezzato la mia Mooritudine!! ^_^

      Elimina
  2. "Il Vangelo secondo Biff" deve essere strepitoso per meritarsi ben 5 stelline. Credo proprio che lo leggerò. Un saluto:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao aquila! Te lo consiglio vivamente, sono sicura che ti piacerà!! ^_^

      Elimina
  3. Ciao Alex <3
    Il primo libro mi ispira moltissimo,grazie per avermi fatto scoprire questo nuovo titolo da aggiungere nella mia wishlist XD
    Molto carino questo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima quando qualcuno trova nuovi spunti di lettura grazie a me!!! Aspetterò la tua opinione dopo che lo avrai letto! =)

      Elimina
  4. Jack Frusciante è un libro che ho letto quando andavo al liceo. Ricordo che non mi era piaciuto molto, speravo che fosse come Il giovane Holden o il Piccolo principe. Però quando ho visto il film mi sono innamorata di Stefano Accorsi, amore che dura fino ad oggi.
    The Help l'ho nella mia personale biblioteca ma ancora non ho deciso di leggerlo, spero presto.
    Però fra i tuoi libri consigliati credo che Christopher Moore sia da scoprire, non ho mai letto nulla di lui.
    Passerò presto di qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, benvenuta!! =)
      Io ancora non ho letto Il giovane Holden e me ne vergogno un po', quindi non avevo molti paragoni da fare! Aww Accorsi, anche io lo adoro, ma l'infatuazione è scattata guardando Radiofreccia ! Due o tre anni fa ho anche avuto la possibilità di fare una foto con lui: era una splendida giornata di marzo e io e la mia amica decidiamo di fare una bella passeggiata nella spiaggia del Poetto. Lui era in Sardegna per uno spettacolo teatrale e deve aver pensato bene di portare i figli al mare! Che fortuna, è stato gentilissimo e dopo la foto lo abbiamo lasciato tranquillo con il padre e i figli!! *-*

      Elimina
  5. Jack Frusciante è un libro che ho letto quando andavo al liceo. Ricordo che non mi era piaciuto molto, speravo che fosse come Il giovane Holden o il Piccolo principe. Però quando ho visto il film mi sono innamorata di Stefano Accorsi, amore che dura fino ad oggi.
    The Help l'ho nella mia personale biblioteca ma ancora non ho deciso di leggerlo, spero presto.
    Però fra i tuoi libri consigliati credo che Christopher Moore sia da scoprire, non ho mai letto nulla di lui.
    Passerò presto di qui!

    RispondiElimina
  6. E' un tag davvero carino! :)
    Mi spiace che I segreti di Coldtown ti abbia deluso, a me era piaciuto molto... ma ammetto anche di averlo letto senza troppe aspettative e di essermi lasciata incantare da Gavriel ;) Mentre Il Vangelo secondo Biff mi era piaciuto molto e Moore è geniale, ma da lui mi aspetto sempre qualcosina di troppo, e le aspettative, purtroppo, vengono sempre deluse :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gavriel è indubbiamente la parte migliore di tutto il romanzo ehehehe :P
      Moore per ora a me non ha mai deluso, anche se ho con lui un approccio stile "amico, vediamo cos'hai sfornato di squisitamente demenziale questa volta", e così non mi faccio troppe aspettative! ^_^

      Elimina
  7. davvero carinissimo questo tag!^________^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolcezza!!! ^^
      Se vuoi farlo sei la benvenuta!!

      Elimina
  8. Nuooo, dispiace anche a me che non ti è piaciuto I segreti di Coldtown :C
    Devo leggere qualcosa di Christopher Moore, me lo ricordi ogni volta che lo nomini, devo ricordarmi di inserirlo in tbr!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, Rosina, c'è stato qualcosa che non è andato molto bene tra me e Holly Black! Ma conto di leggere presto Doll Bones e fare pace con lei!!! ;-)
      Dai, quest'anno io leggo Jane Austen e tu Christopher Moore! Accetti?? ^_^

      Elimina
  9. Risposte
    1. Siii! E anche molto veloce da compilare!! Lo farai anche tu?? ^.^

      Elimina
  10. *_* Ooooh. Il vangelo secondo Biff!! Io VENERO questo libro. Mi ha fatto morire dalle risate, resuscitare e ancora morire. E' geniale!! Purtroppo ho letto come suo primo libro quello e gli altri (Suck!, Un lavoro sporco) non li ho trovati all'altezza.. Tu che dici, vale la pena leggerne altri? Io faccio sempre il confronto con Biff :((
    The help è sui miei scaffali pronto per essere letto.. Pensa, l'ho regalato ad una mia amica perché ne avevo sentito parlare bene e le + piaciuto così tanto che al mio compleanno me l'ha regalato in inglese.. In tutta risposta, le ho regalato il DVD! Insomma, storia lunga questo libro! Bene per le 4,5*, lo DEVO leggere presto *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho iniziato con Moore leggendo Suck! , poi son approdata a Biff (a cui voglio bene come se esistesse realmente *_*) e la differenza tra i due è proprio tanta! Quest'estate ho letto anche Tutta colpa dell'angelo e ho ritrovato il suo stile inconfondibile e divertentissimo, certo, mai ai livelli del Vangelo ma resta sempre una lettura piacevolissima. Un lavoro sporco invece non l'ho ancora letto ma speravo fosse una bella lettura, me la consigli comunque??

      Ahahah carinissima questa storia di The Help!! Dovrai proprio leggerlo prestissimo, ti aspetta da troppo tempo ^.^

      Elimina
    2. Anche per me Biff è come un amico *_*
      Ma lo sai che Suck! è il secondo di una trilogia? E che il primo non è stato mai tradotto?? Ci sono rimasta così male.. :(
      Un lavoro sporco è una bella lettura ma mi sa che non ti soddisferà in pieno, come a me ;_;

      Spero entro marzo di leggerlo, sono curiosissima!!! *_*

      Elimina
    3. Siiii l'ho scoperto solo dopo averlo finito, ma questo spiega quell'inizio così "brusco"!! Che rabbia, ma come si fa a tradurre un romanzo a partire dal secondo volume??!?!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per aver letto fino a qui! Se mi lasci un commento sarò felicissima di leggerlo ^_^

Post popolari in questo blog

5 cose che...5 canzoni del cuore

Fiore di fulmine - Vanessa Roggeri