La ragazza che leggeva nei cuori - Teri Brown

320 pagine
Edizione Euroclub/Mondolibri
In offerta a € 6,91
Trama:
Nei ruggenti anni Venti New Ÿork è un posto incredibile, dove può accadere di tutto. Anche che due donne come Marguerite Estella Van Housen e sua figlia Anna, appena giunte in città, riempiano i teatri con uno spettacolo di magia. Marguerite ha fama di essere una grande medium, ma in realtà conosce bene i trucchi del mestiere e sa come manipolare il pubblico. Anna, invece, incanta le platee con i suoi numeri d´illusionismo e - lei sì - possiede strani doni: le basta toccare una persona per captare il suo stato d´animo e, di tanto in tanto, è assalita da drammatiche visioni in cui vede sua madre in pericolo. Pensando si tratti di premonizioni, Anna cercherà di sventare quel destino e, così facendo, incrocerà la strada di Cole, ombroso e magnetico, e di Owen, solare e premuroso, che si contenderanno il suo amore. Catapultata dalle luci della ribalta ai bassifondi di New Ÿork, in mezzo a intrighi e misteri di ogni sorta, "la ragazza che leggeva nei cuori" dovrà imparare a seguire il proprio e scoprire per chi batte davvero...



Salve miei adoratissssimi lettori! Spero che la settimana vi stia andando per il verso giusto, la mia fortunatamente sembra positiva, spero di avere il tempo di aggiornare la mia Noteworthy Things, che langue da troppe settimane, sigh!!

Ma ora passiamo alla recensione del romanzo di Teri Brown, che ho scoperto essere il primo di una serie di libri autoconclusivi ma con gli stessi personaggi (gli altri per ora esistono solo in lingua inglese, ma spero li traducano presto perché ho davvero apprezzato questo! 
La storia è abbastanza intuibile dalla trama che ho riportato qui sopra, ed è proprio questo che mi ha convinto a procedere all'acquisto e all'immediata lettura [vi prego, cari libri che prendete polvere nel mio scaffale dei non-letti, non me ne vogliate, vi amo comunque!!]. L'ambientazione era irresistibile -la New York degli anni Venti, i teatri e il mondo degli illusionisti (Houdini!!) e dei medium: insomma, ho divorato il libro nel giro di 5 giorni!!
La protagonista, Anna, è anche la voce narrante e fin da subito ci rende partecipi delle sue doti speciali: è una formidabile illusionista ma non solo; con un semplice contatto riesce a percepire le emozioni degli altri, e qualche volta ha avuto dei sogni premonitori di grandi catastrofi (quella del Titanic, ad esempio). Il suo rapporto con la madre è molto particolare, proprio come la loro vita: non ha mai avuto una madre affettuosa e perfetta, anzi, molto spesso pare che sia Anna la vera adulta responsabile! 
Cover Americana
Per il timore di venire sfruttata per le sue doti medianiche, che mancano alla madre (cui supplisce con un grande talento da attrice), Anna non ne ha mai parlato ad anima viva; da quando sono a New York però le cose si fanno più complicate: Anna inizia ad avere sogni premonitori in cui lei e sua madre sono in grande pericolo. Dovrà quindi decidere di indagare più a fondo nelle sue capacità, e per farlo potrebbe essere costretta a rivelare il suo segreto...
Per i lettori più romantici non mancheranno le piccole e grandi storie d'amore: Anna avrà l'attenzione di due bei giovanotti e non saprà bene come comportarsi e di chi fidarsi, ma ciò che più ho apprezzato è la capacità dell'autrice di mantenere sempre alto il livello di tensione e i numerosi colpi di scena prima di arrivare alla risoluzione finale.
Tutti i personaggi del libro sono ben delineati e credibili, perfettamente congeniali allo sviluppo della storia, e la descrizione delle mode e del modo di vivere dell'epoca è curatissimo, quasi mi immaginavo le ragazze coi loro modernissimi tagli corti e i quartieri poveri di New York bui e inospitali, perfettamente stridenti rispetto a quelli dei benestanti. 
Uno stile scorrevole e appassionante, specialmente per gli appassionati di spiritismo vecchio stampo e di illusionismo!




*   Il mio voto per questo libro è 8 su 10   *

Commenti

  1. Lo spiritismo non è che faccia proprio per me, però il libro mi incuriosisce moltissimo..New York anni '20!! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sii Pila, New York in quel periodo doveva essere fantastica (beh, N.Y. dev'essere splendida in qualunque epoca!)!! Lo spiritismo che ci viene raccontato qui non è niente di troppo spaventoso, quasi naturale ^^

      Elimina
  2. Complimenti per la recensione! :)
    E' da un po' che puntavo questo libro (l'edizione inglese, perché non sapevo l'avessero tradotto in italiano, ma così è molto meglio :) ) ma c'era sempre qualcosa che non mi convinceva. Però la tua recensione mi ha davvero incuriosita quindi penso proprio che gli darò un'opportunità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Si <3 ; è un libro scorrevole e appassionante nella sua semplicità, spero che leggendolo proverai le mie stesse emozioni!!

      Elimina
  3. Ho snobbato un pochino questo romanzo, e non so neanche il perchè >__< Mmm, però 8 su 10 è un bel voto... chissà magari gli darò una chance, ma solo perchè sei tu che me lo hai consigliato! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh! Che ansia da prestazione!! E se poi non dovesse piacerti?? Prova a cercarlo in biblioteca, se dovesse piacerti sarai sempre in tempo a comprare il libro!! A me è piaciuto anche per la sua scorrevolezza di lettura, ma ho letto altri pareri in cui lo consideravano addirittura inconsistente! De gustibus ;-)
      Comunque fammi sapere che ne pensi una volta letto!! :**

      Elimina
  4. Spiritismo e illusionismo... hai scritto le parole magiche! *____*
    Questo è un libro che mi ispira tantissimo: difatti, l'ho già comprato... ha un'ambientazione che mi incuriosisce, e neanche poco! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah brava Sophie!!!! :D
      Spero che ti piaccia quanto è piaciuto a me, non vedo l'ora che traducano anche i volumi successivi!!! *_*

      Elimina
  5. anch'io ho snobbato questo libro fino ad ora..ma sembra interessantissimo *ww* sono davvero una lettrice terribile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una lettura scorrevole e originale (triangolo amoroso a parte, ma ormai è la prassi dei nuovi libri! U-U), a me è proprio piaciuto!!!

      Elimina
    2. credo di poter sopravvivere al triangolo amoroso, ci sono abituata v.v

      Elimina

Posta un commento

Grazie per aver letto fino a qui! Se mi lasci un commento sarò felicissima di leggerlo ^_^

Post popolari in questo blog

5 cose che...5 canzoni del cuore

Fiore di fulmine - Vanessa Roggeri