venerdì 28 novembre 2014

Fall Time Cozy Time Tag

Felice venerdì amici!!!
Oggi ho deciso di pubblicare questo simpaticissimo tag creato dal canale YouTube Novels and Nonsense e che io ho scovato nel blog Viaggiatrici Immobili!
Partiamo subito con le domande, se qualcuno di voi deciderà di ripeterlo può lasciarmi un commento con il link e verrò subito a curiosare!!


*****

1- Scegli un libro che ha i colori rosso, giallo e arancione in copertina.



Scelgo il romanzo La Maga delle Spezie , perché oltre  a comparire nella copertina, i colori e soprattutto i poteri delle spezie sono centrali in questo romanzo. 

Una vecchia signora indiana in una botteguccia di Oakland, California, con le sue mani nodose sfiora polveri e semi, foglie e bacche, alla ricerca del sapore più squisito o del sortilegio più sottile. E' Tilo, la Maga delleSpezie. La sua storia inizia in uno sperduto villaggio indiano dove larapiscono i pirati, attratti dai suoi arcani e misteriosi poteri, per portarlasu un'isola stregata e meravigliosa. Lì Tilo apprende la magia delle spezie che in America le permetterà di aiutare chi, come lei, si è lasciato l'Indiaalle spalle. Nella Bottega della Maga, dunque, sfilano vite e desideri,fatiche e speranze d'immigrati, e le spezie, con i loro mille, minuscoli occhi, scrutano ogni gesto della loro signora
.


2- Quale libro ti trasmette un senso di calore?



Uno dei libri che ho appena finito di leggere e che mi è piaciuto tantissimo! Mi trasmette calore soprattutto per il legame che si stringe tra la giovane ragazza bianca e la comunità di afroamericani, e si sapranno supportare e confortare a vicenda, contro tutti i pregiudizi di quegli anni.

È l'estate del 1962 quando Eugenia "Skeeter" Phelan torna a vivere in famiglia a Jackson, in Mississippi, dopo aver frequentato l'università lontano da casa. Skeeter è molto diversa dalle sue amiche di un tempo, già sposate e perfettamente inserite in un modello di vita borghese, e sogna in segreto di diventare scrittrice. Aibileen è una domestica di colore. Saggia e materna, ha allevato amorevolmente uno dopo l'altro diciassette bambini bianchi, facendo le veci delle loro madri spesso assenti. Ma il destino è stato crudele con lei, portandole via il suo unico figlio. Minny è la sua migliore amica. Bassa, grassa, con un marito violento e una piccola tribù di figli, è con ogni probabilità la donna più sfacciata e insolente di tutto il Mississippi. Cuoca straordinaria, non sa però tenere a freno la lingua e viene licenziata di continuo. Sono gli anni in cui Bob Dylan inizia a testimoniare con le sue canzoni la protesta nascente, e il colore della pelle è ancora un ostacolo insormontabile. Nonostante ciò, Skeeter, Aibileen e Minny si ritrovano a lavorare segretamente a un progetto comune che le esporrà a gravi rischi. 


3- Scegli il tuo libro o genere preferito da leggere in un giorno di pioggia.





Appena ho letto "pioggia" mi è subito venuto in mente l'incipit di quest'opera di Gabriel Garcia Marquez, La incredibile e triste storia della candida Eréndira e della sua nonna snaturata, ve lo riporto qua sotto:
"Il terzo giorno di pioggia avevano ammazzato tanti granchi dentro casa, che Pelayo dovette attraversare il suo cortile allagato per buttarli nel mare, perché il bambino aveva passato la notte con e caldane e si pensava fosse a causa del fetore. Il mondo era triste fin dal martedì. Il cielo e il mare erano una stessa cosa di cenere, e le sabbie della spiaggia, che in marzo sfolgoravano come polvere di mica, si erano trasformate in una broda di fango e di molluschi putrefatti. La luce era così moscia a mezzogiorno che, mentre Pelayo stava tornando a casa dopo aver buttato via i granchi, gli costò fatica vedere ciò che si moveva e si lamentava in fondo al cortile. Dovette avvicinarsi molto prima di scoprire che era un uomo molto vecchio, che era rovesciato bocconi nella fangaia, e nonostante i suoi sforzi non poteva sollevarsi, perché glielo impedivano le sue enormi ali."
Come genere perciò posso dire che in un giorno di pioggia mi piace leggere narrativa sudamericana, sempre piena di magia e racconti di posti lontani.


4- Con quale personaggio vorresti scambiare posto?




In questo momento la protagonista che mi viene in mente è Anna Van Housen del romanzo La ragazza che leggeva nei cuori: abilissima illusionista, capace di liberarsi in pochi minuti da qualunque corda o manetta che la costringe, dotata di poteri medianici molto forti e in crescita, amata dal ragazzo che anche lei ama e con un futuro ancora tutto da scrivere!!






5- Quale libro poco pubblicizzato vorreste vedere diventare più popolare?



Avevo già parlato qui del libro di Rachel Simon, Il respiro leggero dell'alba, ma ci tengo a riproporlo, perché non è molto conosciuto ma io lo trovo un libro bellissimo, profondo, appassionante e di grande sensibilità! Leggetelo!!

1968. In una notte di tempesta, qualcuno bussa alla porta della fattoria dove vive Martha, vedova, senza figli e maestra in pensione. Sono un uomo di colore e una ragazza bianca, fradici e spaventati, in fuga da un famigerato Istituto nella contea vicina. Senza pensare alle possibili conseguenze, Martha li fa entrare in casa e offre loro tè caldo e abiti asciutti. Ma la polizia non tarda ad arrivare, e se l’uomo riesce a fuggire facendo perdere le proprie tracce, la ragazza viene presa in consegna e portata via dagli agenti. Prima di andare, però, la giovane sussurra una preghiera – «Nascondila!» – che sconvolgerà per sempre la vita di Martha. Perché ad attenderla in un angolo della soffitta l’anziana vedova trova una neonata della quale accetta di prendersi cura, in attesa che la madre, un giorno, possa tornare a riprendersela. Passeranno quarant’anni prima che ciò avvenga, e che i protagonisti di questa struggente, avventurosa storia d’amore tornino a incontrarsi.

6- Copertine imbarazzanti.




Cercando una copertina che potesse fare al caso mio mi sono imbattuta in una raccolta di pinterest veramente esilarante! Buona visione!










7- Fall time comforts foods?

Tisana zenzero e cannella
Castagne arrosto

9 commenti:

  1. E' carinissimo questo tag, lo avevo visto anch'io ^___^ l'ho segnato nella mia lista di tag da fare (che a momenti supera la wishlist ahahah) e spero di farlo quando ho un pochino di tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho scelto questo tag perché era molto veloce e in linea con la stagione!!! ^_^

      Elimina
  2. Mai assaggiato la tisana zenzero e cannella, sembra buonissima :3 Bella la cover de "La maga delle spezie" e "Il respiro leggero dell'alba" devo leggerlo! Ho visto che stai leggendo "Per una volta nelle vita", ti sta piacendo?? *me curiosa*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre a essere buonissima dovrebbe fare un sacco bene per i malanni di stagione!! La mia coccola prima di andare a dormire!! Il respiro leggero dell'alba è bellissimo, vedrai che ti piacerà!
      Per una volta nella vita l'ho appena iniziato, sono alla prima 50ina di pagine, ma mi piace molto come è scritto e già parteggio totalmente per Eleanor! *_*

      Elimina
  3. metto in lista il tuo suggerimento su Marquez... ho letto solo Cronaca di una morte annunciata e non mi era piaciuto molto, ma non voglio abbandonare la sfida con lui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me il suo capolavoro è Cent'anni di solitudine , ma anche questo romanzo e le sue raccolte di racconti sono bellissime. Cronaca di una morte annunciata e Relato de un naufrago invece non sono tra i mie preferiti...

      Elimina
  4. The Help prima o poi sarà mio! La tisana sembra ottima, credo che la proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho aspettato un po' per riuscire a leggerlo, ma ne è davvero valsa la pena! Ho appena pubblicato anche la recensione, se ti va di leggerla! ^_^

      Elimina
  5. ma che carino questo tag! Non l'avevo ancora visto, oppure si e non mi ricordavo <.< comunque voglio farlo! :D

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui! Se mi lasci un commento sarò felicissima di leggerlo ^_^

Post simili:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...