sabato 12 aprile 2014

La Sedicesima Luna - Kami Garcia & Margaret Stohl





È proprio una meravigliosa creatura, Lena: Ethan se n'è innamorato subito, appena l'ha vista arrivare nella sua sonnacchiosa cittadina. Non solo perché è bellissima, ma anche perché in lei riconosce la protagonista che tormenta in sogno le sue notti. L'intima connessione tra i due si trasforma presto in amore, ma Lena nasconde un segreto: al compimento del suo sedicesimo anno, per via di una maledizione sarà condannata a diventare una strega votata alla magia bianca o a quella nera. Il destino rischia di trasformarla in un mostro incapace di provare compassione.
[anobii.com]




Questo libro non è stato sicuramente di quelli da "amore a prima vista". Confesso che le prime 70-80 pagine sono state pesanti da leggere, lente e poco chiare.
Poi, forse perché mi sono abituata allo stile della scrittura o perché la storia ha finalmente ingranato, mi sono divorata le successive due-trecento pagine senza nessuna fatica, ma anzi con quell'ansia di sapere come andrà a finire che è il motore del nostro leggere. :)

Ho apprezzato vari elementi di questo romanzo: la relazione tra Lena e Ethan, che si evolve e che rende più forti i due protagonisti; la creazione di un mondo magico che esiste a fianco del quotidiano e che solo chi ha una particolare sensibilità (o talento) riesce a percepire; la caratterizzazione di ogni membro della famiglia di Lena molto originale e interessante; il continuo passare da un'epoca all'altra e tante altre cose.

Insomma, qualche lato negativo c'è stato in questa lettura (forse Ethan ha una psicologia fin troppo femminile, ma potrebbe anche solo essere un ragazzo mooolto sensibile e romantico) soprattutto nella parte strettamente formale (troppe ripetizioni che hanno allungato il libro e appesantito la lettura), ma il bilancio è sicuramente positivo.

Dò a questo romanzo la votazione di
7.5 /10






Con questa lettura partecipo alla
 Theme Reading Challenge di Divoratori di Libri
e alla Women Challenge 2 di Peek a Book

4 commenti:

  1. Io l'avevo letto tempo fa, ma non ne ero rimasta particolarmente impressionata... Non mi era sembrato brutto, per carità, ma non mi aveva detto niente di che (tanto che la storia non me la ricordo assolutamente più... ho qualche ricordo vago ma veramente poca roba) però la tua recensione mi ha fatto venir voglia di prendere il secondo volume, tanto per vedere se le cose migliorano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh, sarà che per le prime 50 pagine lo stavo quasi odiando, quando ho finalmente "ingranato" forse mi è sembrato meglio di quello che poi effettivamente è..ma l'ho trovato per lo meno curato e particolareggiato ^_^
      So che ne hanno fatto anche un film ma pare che faccia abbastanza pena!

      Elimina
  2. sono contenta che tutto sommato ti sia piaciuto ^^
    secondo me alcune cose potevano essere benissimo tolte :3 e la fine un po' non mi ha convinta :\
    Questo mese leggerò il secondo volume :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, la fine è stata palesemente scritta per lasciarti in sospeso fino alla lettura del secondo volume.. Vedremo se il secondo sarà migliore! ^^

      Elimina

Grazie per aver letto fino a qui! Se mi lasci un commento sarò felicissima di leggerlo ^_^

Post simili:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...