Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2014

Poeticando... 15#

Immagine
Dopo piú di un mese rieccoci con la rubrica che parla in versi. Devo scusarmi per averla trascurata, prometto che d'ora in poi cercherò di essere più costante, anche per ringraziare chi ha scelto di votare questa rubrica  per i 2014 Blogger Choice Award.. Grazie dal profondo del cuore!!
Oggi vi pubblico una poesia abbastanza conosciuta, ma che gira nel web senza che si sappia chi sia l'autore, ebbene, l'autore è il poeta senegaleseLéopold Sédar Senghor :


A mio fratello bianco
Caro fratello bianco,quando sono nato ero nero,quando sono cresciuto ero nero,quando sto al sole, sono nero.Quando sono malato, sono nero,quando io morirò sarò nero.Mentre tu, uomo bianco, quando sei nato eri rosa,quando sei cresciuto eri bianco,quando vai al sole seirosso, quando hai freddo sei blu,quando hai paura sei verde,quando sei malato sei giallo,quando morirai sarai grigio.Allora, di noi due, chi è l'uomo di colore?
L. S. Senghor

Between Lenses - Dicembre :: * REFLECTIONS *

Immagine
E con questo tema la Challenge fotografica organizzata dal blog Of trees and hues volge al termine... Mi dispiace averla scoperta solo recentemente, ma confido nel fatto che verrà ripetuta anche il prossimo anno! Il tema di questo mese è REFLECTIONS, e da subito ero sicura che la mia foto avrebbe avuto a che fare coi riflessi sull'acqua. Le mie cartelle di immagini sono zeppe di tramonti sul mare, o di fantastici giochi di luce che si creano nell'acqua cristallina del mare sardo, ma alla fine ho scelto questa foto, in cui il sole al tramonto, in una giornata un po' nuvolosa, tinge letteralmente di toni dorati l'intero laghetto del parco cittadino. Un'atmosfera insolita e un po' magica che ho amato molto! A voi che ve ne pare?





















Photo Bonus ;-) +++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++



La bambina senza cuore - Emanuela Valentini

Immagine
Trama: 


Whisperwood, 1890. Lola, dodici anni, si risveglia nella buca di neve in cui è stata sepolta. Non ricorda nulla. Sul suo petto una ferita aperta, testimone di un gesto efferato. Whisperwood, 1990. La vita di Nathan, quattordici anni, cambia la sera in cui decide di infrangere il coprifuoco che vige a Whisperwood. L’incontro con Lola, la pallida fanciulla che abita in un cimitero in rovina con un angelo di marmo, un gargoyle e un poeta dall’animo inquieto, sconvolgerà la sua esistenza per sempre. Un viaggio a ritroso nelle pieghe del tempo. Un’antica maledizione. Un tortuoso percorso verso la verità. 









Ho terminato questo romanzo da meno di un giorno, e le sue atmosfere e il suo incanto continuano a vagarmi per la testa, con quella felice consapevolezza di essere stata partecipe di un evento speciale.  Sì perché questo libro non è una semplice lettura, è più un'esperienza, un vero viaggio in un'altra realtà, e questo sia grazie all'autrice sia grazie al progetto di Sp…

[ Segnalazione ] Solstice - L'incantesimo d'inverno

Immagine
Trama:Emma ha quasi sedici anni e due sorelle, Eileen e Constance. Vivono a Saint Claire, tranquilla cittadina del Connecticut, insieme alla madre, Kate, e Miranda, la misteriosa donna comparsa nelle loro vite da quando il padre le ha abbandonate.
Le Hataway, però, non sono donne normali, bensì streghe costrette a tenere nascosta la
loro natura e i loro poteri per rispettare le leggi dei Custodi, ai quali devono obbedienza. Leggi che Emma ha infranto quando era solo una bambina, anche se per una buona causa: aiutare quelli che sarebbero diventati i suoi migliori amici, Sam e Alec. Da allora i tre sono inseparabili, anche se, diventati adolescenti, Emma sarà costretta a nascondere proprio a loro il segreto che più le sta a cuore.
Non è l’unica, però, a mentire alle persone che ama. Cosa nascondono Kate e Miranda? Quali sono i terribili segreti seppelliti nel loro passato? Perché il padre è scomparso all’improvviso senza lasciare traccia?
Alec Stevens ha sedici anni e molte domande. A volte…